IL PLAGIO DELL’EDEN

Il Plagio dell’Eden e del Paradiso Terrestre.

Secondo i Testi Sumerici quando gli Anunnaki arrivarono sulla terra costruirono un “giardino” che chiamarono E.Din “la casa dei giusti”, dove piantarono ogni sorta di piante e alberi da frutto, e in Genesi 2,8-9 troviamo scritto che “l’Eterno Iddio piantò un giardino in Eden, in “oriente”, …e fece spuntare dal suolo ogni sorta d’alberi piacevoli a vedersi e il cui frutto era buono da mangiare…

EDENLa Bibbia ci parla di “Oriente”, il che è esatto dato che la regione di cui sta parlando è proprio la Mesopotamia, e questo si evince poco più avanti quando descrive i 4 fiumi: Genesi 2,10-11-13-14 “E un fiume usciva d’Eden per adacquare il giardino, e di là si spartiva in quattro bracci… Il nome del primo è Pishon,… Il nome del secondo fiume è Ghihon,… Il nome del terzo fiume è Hiddekel, ed è quello che scorre a oriente dell’Assiria. E il quarto fiume è l’Eufrate.”
Le generazioni che vissero in epoca biblica sapevano bene dove si trovasse questo “giardino”, ovvero in una terra in cui scorrevano quattro grandi fiumi, tra i quali il Tigri e l’Eufrate.
Non vi è alcun dubbio quindi che il Libro della Genesi lo collocasse proprio sugli altipiani da cui nascevano questi fiumi, ossia nel nord-est della Mesopotamia.

Possiamo quindi asserire che gli Anunnaki/Elohim siano stati i fondatori del giardino dell’Eden, Bibbia e scienza dunque, sono in perfetto accordo, manca solo l’ufficializzazione.
Lo stesso Vaticano sta intensificando le sue attività in tale direzione per prepararsi a gestire il momento in cui la possibile verità non potrà più essere nascosta.

==> PER VEDERE GLI ALTRI ARTICOLI CHE RIGUARDANO I PLAGI DELLA BIBBIA CLICCA SUL LINK <==

TORNA SU

Precedente IL PLAGIO DELLA CREAZIONE DELLA TERRA Successivo IL PLAGIO DEL DILUVIO UNIVERSALE