LIBRO DEI MORTI

I quarantadue giudici del tribunale della sala delle due Maat
QUARANTA GIUDICI

“Sala della Giustizia” dal Libro dei Morti di Hunefer

Nel Libro dei morti viene rappresentata la pesatura del cuore durante la quale il defunto doveva prima rivolgere una dichiarazione di innocenza al dio Osiride e successivamente ad un tribunale rappresentato da quarantadue giudici, demoni o dei locali, i quali avevano il compito di denunciare e di punire una colpa o un peccato.
Questa seconda dichiarazione era chiamata “d’innocenza” poiché il defunto negava di aver commesso una delle colpe.

I quarantadue giudici:
1  Lungo di passo: “non ho commesso ingiustizia”
2  Colui che abbraccia la fiamma: non ho commesso furto o cattiverie
2  Nasuto: “non ho commesso cupidigia nel mio cuore”
4  Ingoia-ombre: non ho commesso furto
5  Dal volto ritorto: non ho ucciso gente
6  Doppio leone: non commesso frodi o diminuzioni nello staio
7  Occhi di selce: non ho commesso un atto indiretto
8  Fiammeggiante: non ho rubato beni del dio
9  Rompi-ossa: non ho detto menzogne
10 Getta-fuoco: non ho sottratto alimenti
11 Cavernoso: non sono stato avverso
12 Essere dai denti bianchi: non ho inviato nessuno presso Osiride
13 Mangia-sangue: non ho ucciso il grosso bestiame appartenente al dio
14 Mangia-visceri: non ho accapparato
15 Signore della Verità: non ho alterato le razioni di birra
16 Errante: non ho fatto la spia
17 Aady: non ho chiacchierato eccessivamente
18 Il malvagio: non ho ingannato, se non per i mie beni
19 Uammety: non ho avuto rapporti carnali con una donna sposata
20 Colui che vede ciò che egli sposta: non ho fornicato
21 Soprintendente dei Grandi: non ho causato timori
22 Distruttore: non ho trasgredito
23 Incantatore di voce: non mi sono accesso d’ira
24 Fanciullo: non reso il mio viso sordo alle parole di verità
25 Basty: non ho causato disturbo
26 Il viso suo è sulle sue spalle: non sono stato pederasta
27 Ardente di piede: non sono stato inconseguente
28 Oscuro: non ho insultato
29 Colui che porta la sua offerta: non sono stato violento
30 Signore dei volti: non sono stato impaziente
31 Serekhy: non ho trasgredito
32 Signore delle due Corna: non ho danneggiato le immagini del dio
33 Nefertem: non sono senza colpe
34 Tem-Sep: non ho proferito insulti contro il re
35 Colui che agisce secondo il suo desiderio: non ho camminato sull’acqua altrui
36 Colui che batte le acque: non ho alzato la voce
37 Colui che comanda la gente: non ho insultato il dio
38 Neheb_Neferet che concede cose buone: non ho prelevato nulla dalle offerte del dio
39 Neheb_kau colui che concede i ka: non ho rubato
40 Potente di testa: non ho portato via offerte agli akhu
41 Colui che solleva il braccio: non ho diffamato il dio della sua città
42 Colui che annuncia la voce, la decisione: non ho disturbato

FONTE ==> http://www.anticoegitto.net/tribunale.htm

PER VEDERE TUTTI GLI ARTICOLI  ==> CLICCA QUI <== 

TORNA SU

Precedente LA MOGLIE DI YAHWEH Successivo IL PLAGIO DEI 10 COMANDAMENTI