5′ Tavoletta [E] “Bad.Tibira”

Sinossi della 5’Tavoletta  del Libro Perduto di Enki
[E] “Bad.Tibira”

Questo è ora il racconto di come venne fondata Bad.Tibira, la Città del Metallo

L’inquietudine degli Igigi si placò, pur rimanendo sempre latente.
Marduk venne inviato su Lahmu, per risollevare lo spirito degli Igigi, per aver cura del loro benessere.

I cambiamenti sulla Terra vennero discussi da Enlil ed Enki, valutarono come evitare disordini sulla Terra.
Le soste sulla Terra sono troppo prolungate, commentavano.
Chiesero consiglio a Ninmah; furono allarmati dal cambiamento della sua espressione.
L’oro deve fluire a Nibiru ancora più velocemente, la salvezza deve essere assicurata più in fretta! Tutti furono concordi.
Ninurta conosceva bene le viscere del pianeta; rivolse parole di saggezza agli anziani:
Che venga creata una Città del Metallo, dove fondere e raffinare il minerale che contiene Toro.
Così dalla Terra si dovranno sollevare carri meno pesanti.
Ogni navicella spaziale potrà così portare più oro, ci sarà anche spazio perchè gli Anunnaki possano far ritorno su Nibiru.
Che coloro che sono stanchi facciano ritorno a Nibiru, che siano sostituiti da forza nuova!
Enli, Enki e Ninmah erano favorevoli al suggerimento di Ninurta.
Anu venne consultato e dette il suo consenso.
Nell’Eden venne progettata la Città del Metallo, Enlil insistette per collocarla in quel luogo!
Venne costruita con materiale proveniente da Nibiru, con strumenti provenienti da Nibiru venne attrezzata.
Tre Shar durò la costruzione, Bad–Tibira venne chiamata.
Ninurta, che aveva dato il suggerimento, fu il suo primo comandante.
Il flusso di oro a Nibiru venne così facilitato e reso più veloce.
Coloro che erano arrivati sulla Terra e su Lahmu all’inizio dei Tempi Remoti.
A Nibiru ora facevano ritorno; Alalgar, Abgal e Nungal erano fra loro.
I nuovi arrivati che li avevano sostituiti erano più giovani e impazienti.
Ai cicli della Terra e di Lahmu e agli altri rigori non erano abituati.
Su Nibiru, da dove erano giunti, la frattura nell’atmosfera si stava sanando.
I giovani non conoscevano le grandi calamità sul pianeta e nei suoi cieli.
Erano entusiasti in particolare dell’eccitazione e dell’avventura legata alla missione dell’oro!
Come previsto da Ninurta, vennero consegnati i minerali provenienti dall’Abzu.
Vennero fusi e raffinati a Bad–Tibira, e vennero infine inviati a Lahmu a bordo di navicelle spaziali.
Da Lahmu, Toro puro venne consegnato a Nibiru a bordo di Carri Celesti.
Come previsto da Ninurta, L’oro fluì dall’Abzu fino a Nibiru.

CONTINUA ==> Sinossi della 5′ Tavoletta  del Libro Perduto di Enki [F] “Ammutinamento”

==> LIBRO PERDUTO DI ENKI

Lascia un commento

*