Crea sito

Angeli-Alieni-Dei-25 similitudini-3parte

Angeli, Alieni e Dei Mitologici, 25 similitudini – 3′ parte

Angeli-Alieni-Dei-25 similitudini-3parte

Ed eccoci alla Terza parte delle similitudini dei nostri “Eroi” … Angeli/Alieni/Dei Mitologici.

Angeli-Alieni-Dei-25 similitudini-3parte… dopo aver parlato di come si spostano, da dove provengono, e una bella parte del loro carattere, ossia Violenti, Libidinoso e Apocalittico….Ora affrontiamo il loro essere “Soprannaturale” e “Mutante”.


17 SONO SOPRANNATURALI

Quando si tratta di Angeli o Dei, sembra esserci un consenso universale sul fatto che essi siano, di fatto, Soprannaturali. Tuttavia, quando si tratta di Alieni o Extraterrestri, la credenza sembra essere divisa a metà.


18 DILATANO IL TEMPO

dilatazione tempoMolte culture parlano di “dilatazione del Tempo” in presenza di Entità Soprannaturali; gli addotti riferiscono di aver perso la nozione per ore o talvolta per giorni interi.
Nella Bibbia, Gesù sperimenta la stessa cosa quando Satana lo tenta nel deserto.
Luca 4:5 Il diavolo lo condusse in alto e, mostrandogli in un istante tutti i regni della terra, …


19 HANNO POTERI TELECINETICI

Questa è un’abilità comune tra le tre Entità.
Nella Bibbia c’è un esempio di un Angelo che fa cadere le catene da Pietro senza toccarlo:
Atti 12:7 Ed ecco gli si presentò un angelo del Signore e una luce sfolgorò nella cella. Egli toccò il fianco di Pietro, lo destò e disse: “Alzati, in fretta!”. E le catene gli caddero dalle mani.


20 COMUNICANO TRAMITE I SOGNI

Gli Dei Mitologici erano noti per entrare nei sogni degli umani, così come negli addotti dei giorni nostri. Questi affermano che gli alieni comunicano con loro tramite sogni o visioni.

E ovviamente anche nella Bibbia ci sono racconti in cui gli angeli trasmettono informazioni agli esseri umani, come il caso di Giuseppe, che viene avvertito più di una volta da un angelo di fuggire in Egitto: Matteo 1:20 – 2:13 – 2:19.


21 CAUSANO PARALISI NEL SONNO

Milioni di persone al giorno d’oggi, riferisce di aver avuto almeno una volta nella vita l’esperienza della “Paralisi del Sonno“; ossia l’incapacità temporanea di muoversi e parlare, nel momento del risveglio o poco prima dell’addormentamento. Forse il fatto più interessante di questa paralisi è che le persone spesso sentono “una presenza” nella stanza o vicino o sopra di loro.

paralisi sonnoTutto questo è stato associato più volte al rapimento alieno, e molti addotti hanno riferito di essere nella stessa stanza con altre persone, e che non si sono svegliate mentre venivano rapite.

Nella tradizione romana questa “paralisi” veniva indicata come una creatura malefica di aspetto maschile che giaceva sui dormienti, dandole un senso di soffocamento o congiungendosi carnalmente con essa. Tale creatura trova rispondenza in figure analoghe quali l’Efialte nella tradizione greca, Incubus in quella norrena, o i folletti in Italia.

Nella Bibbia invece di queste paralisi ce ne sono abbastanza:
– Genesi 2:21 Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull’uomo, che si addormentò; Adamo viene addormentato da Dio per creare Eva … 
– Genesi 15:12 Mentre il sole stava per tramontare, un torpore cadde su Abram, !
– Samuele 26:12 nessuno vide, nessuno se ne accorse, nessuno si svegliò: tutti dormivano, perché era venuto su di loro un torpore mandato dal Signore.

… o quando Pietro si trova in prigione, e un angelo, dopo aver fatto addormentare i suoi carcerieri, lo libera dalle catene (Atti 12:6/10).


22 VENGONO PERCEPITI DAGLI ANIMALI

Alcuni addotti riferiscono che i cani abbaiano prima che gli alieni abbiano compiuto un rapimento.
Allo stesso modo, gli Dei mitici potevano essere percepiti dagli animali, anche quando gli umani non potevano vederli.
Nella storia di Balaam, nella Bibbia, l’asina vide un’angelo di fronte a Balaam per tre volte.
Risultati immagini per asina e angeloNumeri 22:23 L’asina, vedendo l’angelo del Signore che stava sulla strada con la spada sguainata in mano, deviò dalla strada e cominciò ad andare per i campi. … 25 L’asina vide l’angelo del Signore, si serrò al muro e strinse il piede di Balaam contro il muro … 27 L’asina vide l’angelo del Signore e si accovacciò sotto Balaam; … 31 Allora il Signore aprì gli occhi a Balaam ed egli vide l’angelo del Signore, che stava sulla strada con la spada sguainata. …


23 POSSONO CAMBIARE FORMA

Nelle storie degli Dei di tutto il mondo, molti di loro avevano la capacità di cambiare forma. Zeus è forse il Dio più famoso con questa abilità.

Nella mini serie di Steven Spielberg “Taken“, uno degli alieni cambia forma diventando un personaggio dei cartoni animati. Queste mini serie si basa su resoconti di rapimenti extraterrestri reali.

Nella bibbia, Satana appare come un serpente, e la Scrittura dice anche che può diventare un Angelo di luce.
2 Corinzi 11:14Ciò non fa meraviglia, perché anche satana si maschera da angelo di luce.


24 POSSONO APPARIRE COME ESSERE UMANI

pleiadianiMolte persone credono che la razza di alieni chiamati “Nordici” appaia così umana che è quasi impossibile notare che sono Alieni.
Nella mitologia, molti degli Dei erano indistinguibili dagli umani.
…. e la Bibbia, da parte sua, dice che gli Angeli possono apparire come esseri umani, e furono persino chiamati “uomini” da molte persone:
Ebrei 13:2 Non dimenticate l’ospitalità; alcuni, praticandola, hanno accolto degli angeli senza saperlo.


25 POSSONO APPARIRE COME RETTILIANI

Cominciando dal Giardino dell’Eden, e muovendosi velocemente al presente, si possono trovare storie di umanoidi con fattezze animali in tutto il mondo.
Nella Bibbia ci sono Cherubini che rappresentano quattro diverse creature: leone, toro, aquila e umani.
Risultati immagini per rettilianiMa è possibile che Satana, anche descritto come un cherubino, possa rappresentare una quinta creatura?… il Serpente?

– Genesi 3:1 Il serpente era la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio.
– Apocalisse 12:9 Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, …


==>> TORNA ALLA PRIMA PARTE <<==

QUIZ – SEI CONSAPEVOLMENTE SVEGLIO?

QUIZ – Sei Consapevolmente Sveglio?

QUIZ – Sei Consapevolmente Sveglio?

Al giorno d’oggi sempre più persone si stanno svegliando dal loro sonno profondo e sempre più persone sono preoccupate per questo: “chi o cosa sono io?” “Sono solo la somma della mia vita personale?” La storia, i ricordi, le esperienze, i pensieri e le sofferenze?” O “E’ nascosta in me una dimensione di una coscienza misteriosa, che si sovrappone dal rumore delle mie storie personali di vita?”

Eckhhart_Tolle_1

Secondo l’opinione di Eckhart Tolle, la nostra coscienza attuale si apre una porta su una misteriosa dimensione umana della coscienza pura. L’individuo deve vivere il momento presente, mentre la prontezza della sua coscienza permette alla persona di visualizzare i pensieri propri, emozioni e reazioni innescate dagli stimoli dell’ambiente.

La Presenza così creata (attenzione cosciente) determina il senso di tranquillità e pace interiore. L’attenzione cosciente avvia il processo spirituale di transustanziazione che porta l’individuo alla vigilanza cosciente; nuove prospettive e nuovi modi di osservazione. Questo processo, trasformando la coscienza della persona, cambia l’intera personalità dell’individuo.

La trasformazione della coscienza, l’inizio della coscienza spirituale, è quando la persona sperimenta che lui o lei è la coscienza che percepisce l’operazione di Ego. A parere di Tolle, quando una persona è consapevole del fatto che lui/lei sta pensando, la coscienza che sperimenta questo, non fa parte del pensiero della persona. Questa è un’altra dimensione della coscienza.

Il risveglio spirituale significa per la persona ha la capacità “di vedere chiaramente ciò che percepisce” (esperienza, pensare o sentire). Non appena una persona riconosce che lui o lei “non è”, subito arriva il riconoscimento di ciò che lui o lei è in realtà; “la luce della coscienza, in cui le percezioni, esperienze, pensieri ed emozioni vanno e vengono. Questa coscienza in fondo, è il più profondo “vero sé”.

Il più importante fattore che ostacola in questo processo, è l’Io. Significa che il convenzionale “io”, costituisce l’errore comune in cui è radicata la convinzione illusoria nell’identità personale. Questo auto-illusorio sarà poi la base di tutti i processi mentali, le relazioni umane e l’interpretazione della realtà. Solo la coscienza del momento attuale è in grado di interrompere l’illusorio auto-interpretazione ed elevare la coscienza della persona ad un livello più spirituale più elevato.

Eckhart Tolle ritiene che questo “cosciente sveglia” è già apparso in una piccola, ma in rapida crescita, parte del genere umano.


Sei sveglio?

QUIZ - Sei Consapevolmente Sveglio

Tutto quello che dovete fare è compilare il seguente Quiz, il quale è assemblato secondo i rigorosi criteri dello sviluppo di un metodo di ricerca scientifica.
I risultati del quiz rappresentano la realtà solo quando si risponde onestamente agli elementi.

Si prega di leggere tutte le istruzioni con attenzione e segnare l’alternativa che meglio descrive le vostre emozioni e il comportamento per il numero di ogni affermazione, secondo i seguenti criteri:


SCALE:  1 = mai o quasi mai,   2 = raramente,   3 = talvolta,   4 = la maggior parte dei giorni,   5 = ogni giorno,   6 = molte volte al giorno


DOMANDE:
1. Credo che il flusso continuo dei miei pensieri è ricorrente e inutile.
2. Sono sopraffatta dalla gioia e tranquillità, senza alcun motivo particolare.
3. Credo che non sono in grado di trovare me stesso nelle cose esterne (casa, auto, denaro).
4. Credo che i miei pensieri e le emozioni costituiscono solo un piccolo frammento di quello che realmente sono.
5. Credo che dietro la forma esterna del mio corpo c’è una vitalità interiore, campo intensamente vivido di energia.
6. Credo che le cose intorno a me, anche le inanimate hanno un’anima.
7. Io non reagisco ai miei pensieri ed emozioni, semplicemente le faccio accadere.
8. Penso che ho ragione in molte cose, ma gli altri non lo riconoscono.
9. Vengo offeso facilmente
10. Nelle conversazioni, menziono le cose che possiedo sembrare più prezioso agli occhi degli altri
11. Ho la sensazione che nulla è abbastanza per me, voglio sempre qualcosa di più, qualcosa di diverso
12. Mi sembra un onere il dover fare quello che sto facendo.
13. Tendo a rimuginare sugli sbagli che faccio.
14. Penso che di essere imprudente e insoddisfatto.
15. Tendo a lamentarmi di altre persone.
16. Credo che io sono la coscienza dietro i miei pensieri e le emozioni.


Il Quiz rivela tre dimensioni del Risveglio:

 – Dimensioni dell’Ego.
 – Superare le funzioni di Ego.
 – Coscienza sveglia nel Presente.


Troverete la valutazione del Quiz  ==>> QUI

Sulla base del quiz completato, come si potrebbe descrivere la vostra presenza?

Non dimenticare, che questo è solo un gioco! Il risultato del quiz riflette la realtà solo se le domande del quiz sono state risposte onestamente .


==>> TORNA AGLI ARTICOLI <<==



(C) Frank M. Wanderer, 2013-2016

FONTE==>>http://powerofconsciousness.blogspot.it/2015/04/the-consciousness-of-present-moment.html

3 FASI DEL RISVEGLIO COSCIENTE

3 Fasi del risveglio cosciente

3 FASI DEL RISVEGLIO COSCIENTE

E ‘imperativo che ci dobbiamo risvegliare dalla banale consapevolezza che ci ha attanagliato fino ad oggi, per rievocare in pieno il ricordo spirituale di ciò che siamo realmente.
Il problema è che anche quando siamo fisicamente svegli, possiamo essere ancora mentalmente addormentati, ignari di noi stessi e del tutto assorbiti da qualunque impulso meccanico o stimolo esterno che cattura la nostra attenzione.
Questo stato di convergenza o assorbimento mentale, ci mantiene in uno stato di sogno improduttivo.

3 Fasi del risveglio cosciente

La comune comprensione di ciò che significa essere “svegli” nasconde però la verità, e cioè che, nonostante siano in giro con gli occhi aperti, le persone tendono ad essere comunque ipnotizzati, vagamente coscienti, sognano ad occhi aperti, insomma “sonnambuli” in uno stato di trance.
Ciò che tutti questi stati hanno in comune è che il nucleo cosciente dell’individuo è assente o passivo; soffia come una foglia nel vento trasportato dagli stimoli ambientali.

I nostri sogni non hanno “logica”, associamo cose e fatti in modo strano, stiamo osservando noi stessi, ma nella realtà, questi sogni, li trasformiamo e li ottimizziamo alla “logica” della società. Ciò che ci accade, l’impulsività il parlare ecc.. li modifichiamo totalmente, non riuscendo più a mettere in discussione chi siamo realmente.
Confrontando questo, vediamo come le persone tendono a comportarsi nella vita quotidiana:
si esprimono con aneddoti e pettegolezzi imitando frasi banali senza pensiero cosciente o originalità; prendono in prestito e comunicano attraverso interpretazioni di linee di film o spettacoli televisivi assumendo una personalità sciocca; si impegnano in comportamenti programmati stilando piccoli drammi ridicoli.
Per loro, i sogni non finiscono al mattino.



Il mondo è un manicomio e la società è troppo addormentata per notarne la follia, le implicazioni di sonnambulismo di massa è evidente: miliardi di persone dormono mentre chi detiene il potere è sveglio e quindi ha il vantaggio. Le persone addormentate sono facilmente controllabili, dato che il loro nucleo cosciente esiste all’interno di una prigione mentale che ruba tempo, lavoro ed energia. Essi possiedono poco o nessun libero arbitrio perché hanno abbandonato la consapevolezza necessaria per sfruttare la propria coscienza.

La mente e il corpo possono essere svegli o addormentati indipendentemente l’uno dall’altro.
Esistono quattro gradazioni di Stadi che vanno da ipnosi e trance al sognare ad occhi aperti e vari dimensioni di coscienza:
1 – con la mente e il corpo sveglio, uno è veramente sveglio;
2 – con la mente e il corpo addormentato, si sogna;
3 – con la mente sveglia e il corpo addormentato, uno è lucido ma sogna;
4 – infine con la mente addormentata e il corpo sveglio, uno è sonnambulo.

==>> VAI ALLA FASE 1  “Rottura della Convergenza negativa” <<==

==>> TORNA AGLI ARTICOLI <<==


LASCIA LA TUA TRACCIA VIOLA CON UNA FOTO E SULLA MAPPA DEL MONDO!!!


FONTE ==>> http://montalk.net/metaphys/117/stages-of-conscious-awakening

8′ ILLUMINAZIONE

8′ ILLUMINAZIONE

———————————————————————————————

— §§ – 8′ ILLUMINAZIONE – §§ —

8 – L’etica interpersonale

“Quando un numero sufficiente di persone sarà nel flusso dell’evoluzione, trasmettendo sempre energia agli altri, creeremo una nuova cultura, in cui i nostri corpi vibreranno a livelli sempre più elevati di energia e perfezione.”

L’Ottava illuminazione dice che, invece di rubarci l’energia a vicenda, dobbiamo darla, in ogni momento, e a chiunque.
E’ questo un’altro modo per incrementare la frequenza con cui si verificano le coincidenze che ci guidano, ossia migliorando le persone che entra­no a far parte della nostra vita.
Dare energia è un processo.
Quando interagisci con gli altri positivamente, quando parli con una persona, per elevarne l’energia, bisogna concentrarsi sul suo viso, dandogli così energia, il suo viso si illumina, e vorresti fosse sempre così radioso. In ogni situazione se la tua energia fluisce in una persona ti senti nel modo in cui si sente lei e avrai così una sensazione di pienezza, di appartenenza, un’enorme euforia. …. Amore!!
Dare è il segreto per mantenere il contatto, perchè l’energia, il tuo amore, cresce dentro di te mentre si trasmette agli altri.

Elevare spiritualmente qualcuno si rivela parti­colarmente facile all’interno dei gruppi in cui ciascun membro può sentire l’energia di tutti gli altri. Tale forma di sostegno è fondamentale per la crescita e la sicurezza dei bambini. Vedendo la bellezza negli altri poi possiamo trasformarli, aiu­tandoli a raggiungere uno stato di notevole saggezza e aumen­tando le possibilità di recepire un messaggio sincronico.

Ma bisogna fare attenzione a non perdere il collegamento interiore impegnandosi in relazioni sentimentali sbagliate.
L’armonia di coppia è la cosa più difficile da raggiungere specialmente se la relazione è antica, se sembra che i due si conoscano già.



Quando si forma una coppia si ha spesso questa stupenda sensazione di pienezza, ma non dura quasi mai allungo, rendendo difficile mantenere il contatto iniziale. Senza accorgersene si inizia a sbagliare, a fare qualcosa che disturba l’altro, e anche se si fa del proprio meglio, non ci si spiega in modo adeguato, e si finisce quasi sempre a non riuscire più a venirne fuori. Così uno dei due diventa insicuro, e inizia a controllare l’altro e vuole avere sempre di più, e il partner che si sente minacciato comincia a tirarsi indietro, annullandosi persino, non si farà più valere quando è veramente importante e così giuriamo a noi stessi che non ripeteremo più questo sbaglio, ma lo faremo ancora con le prossime sfide da superare, e così ci si arrabbia ancora di più con noi stessi e con l’altro, e inizia infine una lotta di potere.
Ma tutto questo non accade se entrambi mantengono il contatto e quello che ha l’intuito più forte guida la coppia, quindi non c’è competizione, il controllo è condiviso.
E questo vale per tutto e tutti, e l’unico modo per farlo è che tutti noi dobbiamo impegnarci per conquistare questa grande capacità, e dovremmo ricordarcene sempre invece di continuare ad arrabbiarsi.

Ma la cosa straordinaria che descrive questa Illuminazione è che questa energia non non si limita solo al passaggio da una persona ad un’altra, non si da energia e basta, ma arriviamo a comprendere che passandola a qualcuno che a sua volta ce la restituisce allora incrementiamo l’energia che è tra noi, così da “Amplificarla” sempre di più.
E se tutti lo facessero, l’umanità andrebbe ancora più avanti nell’evoluzione.

==>> VAI ALLA 9′ ILLUMINAZIONE <<==

8' ILLUMINAZIONE
8′ ILLUMINAZIONE

7′ ILLUMINAZIONE

7′ ILLUMINAZIONE

————————————————————————————————————

— §§ – 7′ ILLUMINAZIONE – §§ —

7 – Lasciarsi trascinare dalla corrente – trovare la “Guida”

“Se perseguiremo questo scopo, l’intuito ci indicherà la via da percorrere e farà in modo che un flusso di coincidenze ci rivelino qual è la nostra missione.”

Sapere sempre cosa si deve fare è la settima illuminazione. Devi capire la tua guida!
Quando farai attenzione a presentimenti e intuizioni noterai certe idee o immagini che arrivano all’improvviso, allora apprenderai che il loro compito è guidarti e se le segui le coincidenze diventeranno sempre più frequenti e saprai cosa sei chiamato a fare. Lasciati portare dal flusso!
Dovrai solo riaprire quella porta, usare più energia ricordando come stavi quando hai avuto il contatto con il divino, com’era il mondo; prova a rivivere quel ricodo, e se non ci riuscirai, se penserai di essere sulla strada sbagliata, non chiederti dove hai sbagliato, non pensare subito al peggio, ma cerca sempre di vedere il lato positivo, il raggio di luce, solo così puoi restare nel flusso.

Conoscere quindi la nostra missione personale, aumenta il numero di coincidenze misteriose che ci guidano verso il nostro destino.
All’inizio dobbiamo porci una domanda, poi sogni, fantasticherie e intuizioni ci porteranno le risposte che di soli­to vengono fornite in modo
sincronico da ciò che ci circonda o dalla saggezza di un altro essere umano.
– I numeri ad esempio: vedere numeri doppi, tripli, o lo sempre lo stesso numero, è un messaggio importante; 
– I sogni: sogni confusi, ripetuti, vividi ecc.. che pensi non abbiano senso saranno d’ora in poi importanti, perchè spesso, anche se sono confusi, cercano sempre di dirci qualcosa. Forse ti serve solo una prospettiva più ampia.



– Immagini istantanee o sogni ad occhi aperti: molti sottovalutano questa esperienza, ma se ci si sforza un pò si capirà che anche queste fantasie momentanee sono dei messaggi chiari.
Tutto inizia con la sensazione che devi fare qualcosa ma non sai cosa di preciso, allora ti viene una visione, ed ecco che questa tua strana fantasia è una guida. Concentrati sui particolari e segui la strada, ricorda di ascoltare sempre il tuo intuito, e se non sai dove andare o cosa fare, vai avanti comunque, nessuno sa mai dove andare, non del tutto, ma se osservi bene tutto quello che trovi, qualcosa succederà.

Scoprire la corrente attraverso cui l’energia scorre è facile a questo punto; coincidenze e casi fortuiti che intuiscono e guidano la realtà, sogni che vanno interpretati e rapportati alla vita,ti porteranno al tuo destino.

==>> VAI ALLA 8′ ILLUMINAZIONE <<==

7' ILLUMINAZIONE
7′ ILLUMINAZIONE

6′ ILLUMINAZIONE

6′ ILLUMINAZIONE

————————————————————————————————-

— §§ – 6′ ILLUMINAZIONE – §§ —

6 – Chiarire il passato

“Forti di questa consapevolezza, possiamo superare il dramma del controllo e scoprire la verità. Tutti gli uomini devono contribuire a far evolvere l’umanità verso questa nuova dimensione.”

La 6′ illuminazione, dice che facciamo parte del flusso evolutivo, siamo qui con uno scopo, e raggiungendolo contribuiremo a fare avanzare l’umanità verso il mondo che hai percepito con la Quinta Illuminazione.

Avrai la consapevolezza che la tua vita è una parte importante dell’universo, tutto ha finalmente senso. Comprenderai il tuo passato alla luce degli scambi di energia, partendo dai drammi infantili creati da intimidatori, inquisitori, riservati e vittime. In fondo saprai che c’era qualcosa di più, e più a lungo resterai collegato, maggiore sarà la tua consape­volezza dei momenti in cui perderai il contatto, che sono in genere i periodi in cui sarai sottoposto a una eccessiva tensione.
In queste occasioni potrai riconoscere il modo partico­lare con cui rubiamo agli altri la loro energia, e quando ti ren­derai conto di come manipoli chi ti sta intorno, il tuo contatto diventerà più stabile e riuscirai a scoprire il sentie­ro evolutivo della tua esistenza e la tua missione spiri­tuale, intesa come contributo personale al benessere del mondo.
Se perseguiremo questo scopo, l’intuito ci indicherà la via da percorrere e farà in modo che il flusso di coincidenze ci rivelino qual’è la nostra missione.

==>> VAI ALLA 7′ ILLUMINAZIONE <<==

6' ILLUMINAZIONE
6′ ILLUMINAZIONE

2′ ILLUMINAZIONE

2′ ILLUMINAZIONE

———————————————————————————————————–

— §§ – 2′ ILLUMINAZIONE – §§ —

2 – Un presente più esteso –

“Quando prenderemo coscienza di questo mistero, creeremo una visione del mondo nuova e ridefiniremo l’universo sacro e pieno di energia.”

La seconda illuminazione, è la comprensione della storia; rappresenta il sorgere di una nuova visione del mondo ed un nuovo passo importante dello sviluppo umano. Spiega che la nostra visione del mondo sta per cambiare.

Questo risveglio rappresenta il sorgere di una nuova e più completa visione del mondo, capace di sostituire il desiderio di sopravvivenza fisica e agiatezza che ha dominato fino ad ora.
Anche se questa necessità di tipo esclusivamente materiale è stata un passo importante nello sviluppo umano, il risveglio alle coincidenze della vita ci porta a sco­prire il vero scopo dell’esistenza umana su questo pianeta, oltre alla vera natura del nostro universo.

La seconda illuminazione amplia la consapevolezza del tempo storico e insegna a comprendere con obbiettività il percorso dell’uomo occidentale dell’ultimo millennio, riconoscendo che noi siamo il risultato finale di questo lungo cammino.

==>> VAI ALLA 3′ ILLUMINAZIONE <<==

2' ILLUMINAZIONE
2′ ILLUMINAZIONE

9′ ILLUMINAZIONE

9′ ILLUMINAZIONE

———————————————————————————————–

— §§ – 9′ ILLUMINAZIONE – §§ —

9 – La cultura emergente

“La guida interiore farà evolvere il mondo verso un paradiso che è già qui, chi ne è consapevole conosce il proprio destino.”

Questa trasformazione ci porta ad una crescita spirituale, è così che partecipiamo all’evoluzione del big bang al fine ultimo dell’esistenza.
Infatti, facendo vibrare i corpi a un livello sempre maggiore di energia, varcheremo le soglie di un paradiso che potremo finalmente vedere.
Noi tutti siamo sulla via dell’evoluzione che ci permetterà di portare a termine la nostra missione spirituale.
Mentre gli esseri umani si concentreranno sulla crescita sincronistica, i mezzi tecnologici di sopravvivenza diventeranno completa­mente automatizzati e in un mondo ‘ecologico’ si chiarirà il rapporto fra tutte le religioni e si opererà per creare nuove condizioni di convivenza pacifica e di benessere.
Tale crescita porterà gli uomini a livelli sempre più alti di energia, trasformando infine i nostri corpi in forme spirituali e unendo questa dimensione di vita con quella dell’aldilà, ponendo così fine al ciclo di nascita e morte.

9' ILLUMINAZIONE
9′ ILLUMINAZIONE
Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.