Crea sito

Dio, il Vero Ingannatore dell’Uomo

Dio, il Vero Ingannatore dell’Uomo

Dio, il Vero Ingannatore dell’Uomo

Attualmente la maggior parte della popolazione dell’emisfero occidentale, il Medio Oriente e il continente africano crede in una varietà di monoteismo abramitico e riconosce il Signore “El” come il Dio biblico creatore buono e giusto del nostro mondo.

Dio, il Vero Ingannatore dell'UomoGli ebrei vedono il loro Dio come il signore della giustizia che ha salvato il popolo israelita dando a Mosè la sua santa legge.
I cristiani affermano che lo stesso Dio è il padre amorevole che ha sacrificato il suo primogenito per salvare l’umanità dalle conseguenze del peccato.
Mentre i seguaci dell’Islam lo chiamano con il nome arabo Allah, e riconoscono questa divinità ebrea e cristiana come un Dio giusto e misericordioso.

L’idea che il Dio Biblico sia una grande figura di bene e giustizia ha lasciato un’impressione così radicata nelle menti collettive dei popoli occidentali, che persino i non credenti pensano che il carattere di “Yahweh” rappresenti la giustizia.
Tuttavia, sono sicuro che se i credenti iniziassero a leggere i “Sacri Testi” biblici, oggettivamente e senza i loro pregiudizi condizionati, molti di loro resterebbe inorriditi dal “moralità” di quel Dio. E finirebbero col capire che l’insegnamento che il Signore è un padre giusto e Benevolente è contrario alla ragione e, peggio ancora, è una menzogna flagrante.

Ma Chi è davvero Yahweh?

Nel corso della storia diversi piccoli gruppi hanno riconosciuto che il Dio biblico del giudaismo e del cristianesimo è il vero ingannatore dell’uomo.

Prima della cristianizzazione dell’Europa e la nascita dell’islam in Medio Oriente, le varie scuole esoteriche gnostiche come Ofitas in Siria e in Egitto e Naassenes in Palestina, hanno capito che Yahweh era un impostore e che aveva catturato l’uomo in un sistema di inganni; mentre il serpente ribelle dell’Eden, nella Genesi, era il vero benefattore dell’umanità. Colui che ci ha illuminati alla conoscenza e ci ha liberati dalla schiavitù del male del demiurgo Dio degli ebrei.

Dio, il Vero Ingannatore dell'Uomo

Gli gnostici lo chiamavano “Yaldabaoth” o “il falso Dio di questo mondo” e hanno riconosciuto il loro male. Conoscevano il grande segreto: il Dio degli ebrei era il vero Diavolo che aveva assunto il titolo di “Dio creatore” e invertito i ruoli del bene e del male attraverso l’inganno, presentando se stesso come il “padre benevolo” dell’umanità e calunniare il saggio Serpente come il “diavolo” e “nemico dell’uomo“. Questa inversione accusatoria iniziò con la creazione della Bibbia Cristiana alla fine del primo secolo, e avrebbe ingannato molte generazioni durante i millenni.

Perché gli gnostici credevano che Yahweh fosse un Dio falso e malevolo?

A differenza delle persone medievali che sono stati sottoposti alla teocrazia della Chiesa cattolica e non sapeva leggere la Bibbia stessa, gli intellettuali gnostici, dei primi secoli dell’era cristiana, ha avuto accesso a tutte le scritture bibliche e quindi hanno potuto studiarle liberamente. Sapevano che la Bibbia ebraica era piena di mali crudeli, genocidi spietati, richieste di sacrifici cruenti, atti di barbarie e comportamenti tirannici attribuiti a Yahweh. In altre parole, gli gnostici sapevano che il Dio biblico era un vero demone e le sue religioni erano brutali, sanguinarie, misantropiche e oscurantiste.


La verità è che la Bibbia stessa dà ampia testimonianza che il presunto padre amorevole degli ebrei e cristiani, ha una natura sadica, e il male e i suoi numerosi atti violenti sono documentati nelle Sacre Scritture.

Tutte le azioni compiute da Dio, sono così aberranti che la maggior parte della gente di oggi, se non sapesse che si parla di lui, penserebbe che sono caratteristici di un’entità demoniaca.

Leggendo la Bibbia oggettivamente, è chiaro che il Dio ebraico Yahweh ha un carattere bellicoso, assassino e depravato ed è chiaro che ha una grande mancanza di amore per l’umanità. Gli stessi testi biblici mettono in discussione la moralità e la benevolenza della divinità giudeo-cristiana e non fanno altro che confermare che Yahweh è il vero avversario dell’uomo.


Oggi non è più un segreto che il Dio della Bibbia sia un personaggio sanguinario e vendicativo.

Thomas Paine

Dal Rinascimento molti pensatori illuminati cominciarono a mettere in discussione la moralità, la depravazione, il desiderio di sangue, la misantropia e la deplorevole xenofobia di Yahweh.
Pertanto, molti filosofi dell’era moderna abbandonerebbero la religione giudaico-cristiana e favorirebbero visioni del mondo più umanistiche come il deismo e il naturalismo.
Ad esempio, l’intellettuale americano Thomas Paine, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, ha respinto il Dio biblico scrivendo in The Age of Reason (1794) che “la credenza in un Dio crudele rende l’uomo crudele“e sosteneva una teologia deista la cui divinità era il Dio della natura.


Nell’attuale era della scienza e di Internet, non è più una novità che il Dio dell’Antico Testamento sia un incubo abominevole.
In verità pochissime persone hanno una conoscenza completa del contenuto della Bibbia. Pochissimi credenti sono abbastanza onesti da analizzare la sua fede e il criterio morale del suo Dio in modo oggettivo.


Fonte: https://www.enkiptahsatya.com

Perché Dio odia i bambini – seconda parte

perche’ dio odia i bambini – seconda parte


cannibalismo

Levitico 26:29

28 …. e vi castigherò sette volte di più per i vostri peccati. 29 Mangerete perfino la carne dei vostri figli e mangerete la carne delle vostre figlie.

Dio minaccia di punire i peccatori facendogli mangiare i propri figli (beh, spero che siano morti e non vivi, il passaggio non lo chiarisce). Sta di fatto che Dio punisce con cannibalismo infantile!!


In Deuteronomio 27 fino a 28:14, Mosè e gli anziani d’Israele danno degli ordini di Dio al loro popolo. In poche parole, se seguiranno tutti i comandamenti che Dio gli prescrive allora donerà al suo popolo prosperità e abbondanza …. ma dal 28:15 Ma se non obbedirai alla voce del Signore tuo Dio, se non cercherai di eseguire tutti i suoi comandi e tutte le sue leggi che oggi io ti prescrivo, verranno su di te e ti raggiungeranno tutte queste maledizioni: ….

….Tra cui ….


Deuteronomio 28

18 Maledetto sarà il frutto del tuo seno e il frutto del tuo suolo…

32 I tuoi figli e le tue figlie saranno consegnati a un popolo straniero, mentre i tuoi occhi vedranno e languiranno di pianto per loro ogni giorno, ma niente potrà fare la tua mano. 

41 Genererai figli e figlie, ma non saranno tuoi, perché andranno in prigionia … 

46 Esse (queste maledizioni) per te e per la tua discendenza saranno sempre un segno e un prodigio.

49 Il Signore solleverà contro di te da lontano, … una nazione che si slancia a volo come aquila: … 50 una nazione dall’aspetto feroce, che non avrà riguardo al vecchio né avrà compassione del fanciullo; … 53 Durante l’assedio e l’angoscia alla quale ti ridurrà il tuo nemico, mangerai il frutto delle tue viscere, le carni dei tuoi figli e delle tue figlieche il Signore tuo Dio ti avrà dato.

54 L’uomo più raffinato tra di voi e più delicato guarderà di malocchio il suo fratello e la sua stessa sposa e il resto dei suoi figli che ancora sopravvivono, 55 per non dare ad alcuno di loro le carni dei suoi figli delle quali si ciberà; perché non gli sarà rimasto più nulla durante
l’assedio e l’angoscia alla quale i nemici ti avranno ridotto entro tutte le tue città.

56 La donna più raffinata e delicata tra di voi, che per delicatezza e raffinatezza non si sarebbe provata a posare in terra la pianta del piede, guarderà di malocchio il proprio marito, il figlio e la figlia 57 e si ciberà di nascosto di quanto esce dai suoi fianchi e dei bambini che deve ancora partorire, mancando di tutto durante l’assedio e l’angoscia alla quale i nemici ti avranno ridotto entro tutte le tue città.

Ancora una volta, Dio minaccia e costringere il suo popolo a cibarsi dei propri figli, se non si seguono le sue regole!!!

Non ci sono parole!!! Semplicemente terrificante!!!


2 re 6

25 Ci fu una carestia eccezionale in Samaria, mentre l’assedio si faceva più duro… 

26 Mentre il re di Israele passava sulle mura, una donna gli gridò contro: “Aiuto, mio signore re!”. 27 Rispose: “Non ti aiuta neppure il Signore! Come potrei aiutarti io? Forse con il prodotto dell’aia o con quello del torchio?”. 28 Il re aggiunse: “Che hai?”. Quella rispose: “Questa donna mi ha detto: Dammi tuo figlio; mangiamocelo oggiMio figlio ce lo mangeremo domani. 29 Abbiamo cotto mio figlio e ce lo siamo mangiato. Il giorno dopo io le ho detto: Dammi tuo figlio; mangiamocelo, ma essa ha nascosto suo figlio”

Di nuovo questa fissazione aberrante di Dio e della Bibbia con il mangiare i bambini. In questo caso particolare, fanno addirittura un dettaglio della “ricetta”.

Semplicemente abominevole!!


Geremia 19

3 … Così dice il Signore degli eserciti, Dio di Israele: Ecco io manderò su questo
luogo una sventura tale che risuonerà negli orecchi di chiunque la udrà, 4 poiché mi hanno abbandonato e  hanno destinato ad altro questo luogo per sacrificarvi ad altri dèi, …. 9 Farò loro mangiare la carne dei figli e la carne delle figlie; si divoreranno tra di loro
durante l’assedio e l’angoscia in cui li stringeranno i nemici e quanti attentano alla loro vita.

Di nuovo Dio punisce facendo mangiare ai suoi figli quelli che non gli obbediscono.

(Non voglio nemmeno immaginare in che cosa consisterà la dieta di Dio)


SE DISUBBIDISCE … UCCIDILO!

Deuteronomio 21

18 Se un uomo avrà un figlio testardo e ribelle che non obbedisce alla voce né di suo padre né di sua madre e, benché l’abbiano castigato, non dà loro retta, 19 suo padre e sua madre lo prenderanno e lo condurranno dagli anziani della città, alla porta del luogo dove abita, 20e diranno agli anziani della città: Questo nostro figlio è testardo e ribelle; non vuole obbedire alla nostra voce, è uno sfrenato e un bevitore. 21 Allora tutti gli uomini della sua città lo lapideranno ed egli morirà; così estirperai da te il male e tutto Israele lo saprà e avrà timore.

Perché Dio odia i bambini - seconda parte

Eccellente! … Dio ci insegna che se abbiamo un figlio disobbediente, il modo migliore per risolvere il problema è quello di ucciderlo coi sassi. E per questa “festa di pietra” possiamo invitare il resto dei vicini a unirsi per fare il tiro.


2 Re 2

23 Di lì Eliseo andò a Betel. Mentre egli camminava per strada, uscirono dalla città alcuni ragazzetti che si burlarono di lui dicendo: “Vieni su, pelato; vieni su, calvo!”. 24 Egli si voltò, li guardò e li maledisse nel nome del Signore. Allora uscirono dalla foresta due orse, che sbranarono quarantadue di quei fanciulli.

Questa è la famosa (e crudele) storia dei 42 ragazzi assassinati per aver deriso il calvo profeta Eliseo. Per adempiere a questo macabro lavoro, Dio ha usato un paio di orsi.


… BUBBONI PER TUTTI

1 Samuele 5

9 Ma ecco, dopo che l’ebbero trasportata (l’Arca), la mano del Signore si fece sentire sulla città con terrore molto grande, colpendo gli abitanti della città dal più piccolo al più grande e provocando loro bubboni.

In questo verso interessante Dio ferisce con la sua stessa mano gli uomini della città compresi i bambini. Come li punisci? Riempiendoli di tumori.

La cosa interessante è che in alcune traduzioni, come quella in spagnolo Reina Valera 1909, si specifica che questi tumori sono in realtà emorroidi. I copisti biblici per evitare di mettere un affetto così abominevole nelle parti intime, semplicemente cambiavano la parola “emorroidi” in “tumori”.

Anche la versione inglese di King James dice “Emorroidi nelle parti segrete”

9 E fu così che, dopo averla portata in giro, la mano del Signore fu contro la città con una grandissima distruzione: e percosse gli uomini della città, piccoli e grandi, e avevano emorroidi nella loro parti segrete.

Quale modo migliore per punire i bambini piuttosto che riempirli di emorroidi.


CONTROLLO DELLE NASCITE

Osea 9

11 La gloria di Èfraim volerà via come un uccello, non più nascite, né gravidanze, né concepimenti12 Anche se allevano figli, io li eliminerò dagli uomini; guai a loro, se io li abbandono. 13 Èfraim, lo vedo, ha fatto dei figli una preda su luoghi verdeggianti. Èfraim tuttavia condurrà i figli al macello.

Apparentemente una delle pene di Dio è impedire il concepimento. Suppongo che Dio approvi il “controllo delle nascite” solo per punire.


Strage degli Innocenti.

Ma questo intero festival del sangue dei bambini non appartiene solo all’Antico Testamento. Possiamo vedere che nel Nuovo Testamento “migliorato”, i bambini soffrono anche qui delle assurde decisioni di Dio.

Una strana stella e maghi dall’Oriente avvertiranno il re Erode il Grande che un nuovo re nascerà superiore a lui e che usurperà il trono. Ovviamente Erode non vuole questo e decide di eliminare il problema alla radice: uccidere tutti i bambini di Betlemme sotto i 2 anni.Perché Dio odia i bambini - seconda parte

Omicidi di bambini sotto lo sguardo impassibile di Dio? Inoltre … chi ha fatto risplendere la stella che è la causa di tutto questo disastro? Si presume che Dio sia colui che domina e controlla i fenomeni naturali e astronomici. Dio non era onnisciente e quindi sapeva che questo massacro stava per accadere? Perché l’Angelo non dice al resto dei bambini di fuggire?


.Amico lettore cristiano … hai notato come Dio sembra essere contento e provare una felicità folle nel vedere i bambini schiantarsi contro i muri? O vedere come i genitori mangiano i loro figli? O per aprire pance di donne incinte ? …


Perché Dio ha bisogno di questo?

Voglio ricordare, caro lettore, che questi bambini erano INNOCENTI, non erano responsabili di essere figli di popoli contrari a un Dio sanguinario e psicopatico. Al giorno d’oggi un’infanticidio è la cosa più orribile e impensabile che si possa fare, e di certo difficilmente riuscireste a perdonare una persona che lo abbia commesso, ma caro lettore religioso, con facilità perdoni Dio per averne commessi a migliaia, solo perchè qualcuno sin dalla tua nascita ti ha detto che DIO E’ AMORE!!!!!

E ti ricordo anche che Dio è immutabile, che non cambia, e che se si divertisse a vedere il sangue dei bambini che scorre attraverso la terra, dovrebbe anche goderne oggi. Dirai: “Ma nel Nuovo Testamento Gesù amava i bambini” … Quindi ammetti che Dio ha sbagliato a dire che era immutabile? O forse questa è una contraddizione biblica?

In ogni caso, accettiamo che … se Dio si è stancato di vedere tanti bambini innocenti uccisi e decide invece che oggi dobbiamo amarli e proteggerli … questo lo scagiona dagli omicidi del suo passato? 

Per quanto Dio si penta delle sue crudele carneficine, l’infanticidio di milioni di bambini è successo e non può essere cancellato!!!


Torna alla prima parte

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI ATRI ARTICOLI CHE RIGUARDANO LA BIBBIA

Fonte: http://ateismoparacristianos.blogspot.com.html

BIBBIA: Copiata e Riveduta

BIBBIA: Copiata e Riveduta

Il Cristianesimo conta  il 17,7% della popolazione mondiale, e come tutti sanno la Bibbia è la fonte della conoscenza di Dio. Forse tu sei uno di quelli che costituisce il 32% della suddetta popolazione, che non loda o disprezza, ma semplicemente rispetta la cosiddetta Bibbia; e sicuramente, pensi che questi “libro sacro” sia “l’originale” e “ispirato da Dio”, una morale e persino un esempio da seguire!

La verità è che le sacre scritture sono un plagio di testi più antichi di quelli cristiani chiamati culti barbarici.

Scritti zoroastriani dieci secoli prima della creazione della Bibbia, hanno parlato di come Ormuz abbia creato il mondo e i primi due esseri umani in sei giorni e si sia riposato il settimo. I nomi di questi due esseri umani erano Adama ed Evah.

 

L’epopea di Gilgamesh parla di come viene creato l’uomo, e che dopo avrebbe abitato in un paradiso, e di come verrà creata una donna che in seguito gli darà da mangiare un “frutto” per il quale sarà costretto a lasciare il paradiso. Tutto questo 1600 anni prima della realizzazione della prima Bibbia.

 

Un uomo viene avvertito di un’imminente inondazione da parte di un dio e viene incaricato di costruire una grande nave per sopravvivere. Le dimensioni della nave sono di 120 cubiti, i materiali di costruzione sono in legno, tono e canne. Dopo l’alluvione l’uomo manda una serie di uccelli per trovare terra asciutta, quindi la barca si arena sulla cima di una montagna. Infine tutte le persone e gli animali possono andare via liberi dopo il sacrificio al dio che lo ha salvato. Ora, anche se questi dettagli sembrano essere stati presi direttamente dal Libro della Genesi, sono in realtà scritti nella storia di Utnapishtim, che si trova nell’epopea di Gilgamesh, 16 secoli prima della Bibbia.

Ci sono un certo numero di sorprendenti somiglianze tra il Libro dei Proverbi della Bibbia e le Istruzioni di Amenemope. Si ritiene che tutti i testi superstiti delle Istruzioni di Amenemope, furono composte durante la dodicesima dinastia (1990 a.C. al 1780 a.C.). Vi è stato un ampio dibattito su questo argomento, ma gli studiosi moderni concordano sul fatto che vi siano sufficienti prove convincenti a sostegno dell’originalità di questi Testi.

Nella Bibbia, i dieci comandamenti furono dati a Mosè sul monte Sinai e furono scritti su tavole di pietra, apparentemente per mano di Dio stesso. Si pensava che questo avvenisse intorno al 1490 aC Tuttavia, quando si esamina il capitolo 125 del Libro Egiziano dei Morti (circa 2600 aC), sembra che possa aver avuto un po ‘di ispirazione. Il libro egiziano dei morti legge i dieci comandamenti 3000 anni prima della prima bibbia. (Leggi qui l’Articolo)

Esiste un’interessante correlazione tra i Gathas di Zarathustra Yasna (i testi sacri degli zoroastriani) e il capitolo della Creazione e il Libro di Isaia nell’Antico Testamento. Ciò può essere attribuito in gran parte all’influenza che i mesopotamici hanno impresso sugli israeliti durante il periodo in cui gli israeliti vivevano a Babilonia. È interessante notare che il libro di Yasna pone domande a cui viene data risposta direttamente nel libro di Isaia. Ci sono molti esempi di influenze zoroastriane, ma questo è molto convincente.

L’idea di “Angeli” e “Demoni” non è originariamente biblica, bisogna dire che ci sono stati diversi modi in cui l’ebraismo e il cristianesimo sono stati influenzati dallo Zoroastrismo. Uno degli esempi principali è l’esistenza, la struttura e la gerarchia di angeli e demoni. Secondo gli studiosi, gli

zoroastriani furono i primi a credere negli angeli, l’idea di Satana e la battaglia in corso tra le forze del bene e del male. È interessante notare che l’arte di Zoroastro ritrae il profeta Zarathustra come circondato dallo stesso alone di luce in cui spesso vengono raffigurate figure cristiane.L’esistenza di un paradiso per il bene e un inferno per il cattivo è stato gia descritto molto prima della creazione della Bibbia, parlando di testi del Mitraismo persiano centinaia di anni prima.

Il Nuovo Testamento cita in Matteo l’esistenza di una Trinità composta dello Spirito Santo + Padre + Figlio, ma quello che pochi sanno è che di questa trinità ne hanno già parlato i testi egiziani (come a Menfi con Ptah/Sekhmet/Nefertum; o a Tebe con Amon/Mut/Khonsu) e quelli Sumeri (triade cosmica formata da An/Enlil/Enki, o la triade astrale formata da Nanna/Utu/Inanna; o ancora Ishtar/Baal/Tammuz;) migliaia di anni prima.

L’idea di “Messiah” o “Salvatore“, un semidio metà umano, metà divina, è venuto nel mondo per salvare l’uomo, ed è presente nelle prime religioni della storia, e il Nuovo Testamento è una raccolta di miti avatar come:

Hermes (200 anni A.C.)
Dionisio (500 anni A.C.)
Buddha (563 anni prima di JC)
Krishna (900 anni A.C.)

 

 

 

 

Mitra (600 anni A.C.)

 

 

 

 

Horus (3.000 anni A.C.)

 

 

Ercole (800 anni A.C.)
Tammuz (400 anni A.C.)

 

Adone (200 anni A.C.)

BIBBIA: Copiata e Riveduta

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI GLI ARTICOLI CHE RIGUARDANO LA BIBBIA

FONTE:http://www.unsurcoenlasombra.com/la-biblia-es-un-plagio/

Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.