Crea sito

BIBBIA: Copiata e Riveduta

BIBBIA: Copiata e Riveduta

Il Cristianesimo conta  il 17,7% della popolazione mondiale, e come tutti sanno la Bibbia è la fonte della conoscenza di Dio. Forse tu sei uno di quelli che costituisce il 32% della suddetta popolazione, che non loda o disprezza, ma semplicemente rispetta la cosiddetta Bibbia; e sicuramente, pensi che questi “libro sacro” sia “l’originale” e “ispirato da Dio”, una morale e persino un esempio da seguire!

La verità è che le sacre scritture sono un plagio di testi più antichi di quelli cristiani chiamati culti barbarici.

Scritti zoroastriani dieci secoli prima della creazione della Bibbia, hanno parlato di come Ormuz abbia creato il mondo e i primi due esseri umani in sei giorni e si sia riposato il settimo. I nomi di questi due esseri umani erano Adama ed Evah.

 

L’epopea di Gilgamesh parla di come viene creato l’uomo, e che dopo avrebbe abitato in un paradiso, e di come verrà creata una donna che in seguito gli darà da mangiare un “frutto” per il quale sarà costretto a lasciare il paradiso. Tutto questo 1600 anni prima della realizzazione della prima Bibbia.

 

Un uomo viene avvertito di un’imminente inondazione da parte di un dio e viene incaricato di costruire una grande nave per sopravvivere. Le dimensioni della nave sono di 120 cubiti, i materiali di costruzione sono in legno, tono e canne. Dopo l’alluvione l’uomo manda una serie di uccelli per trovare terra asciutta, quindi la barca si arena sulla cima di una montagna. Infine tutte le persone e gli animali possono andare via liberi dopo il sacrificio al dio che lo ha salvato. Ora, anche se questi dettagli sembrano essere stati presi direttamente dal Libro della Genesi, sono in realtà scritti nella storia di Utnapishtim, che si trova nell’epopea di Gilgamesh, 16 secoli prima della Bibbia.

Ci sono un certo numero di sorprendenti somiglianze tra il Libro dei Proverbi della Bibbia e le Istruzioni di Amenemope. Si ritiene che tutti i testi superstiti delle Istruzioni di Amenemope, furono composte durante la dodicesima dinastia (1990 a.C. al 1780 a.C.). Vi è stato un ampio dibattito su questo argomento, ma gli studiosi moderni concordano sul fatto che vi siano sufficienti prove convincenti a sostegno dell’originalità di questi Testi.

Nella Bibbia, i dieci comandamenti furono dati a Mosè sul monte Sinai e furono scritti su tavole di pietra, apparentemente per mano di Dio stesso. Si pensava che questo avvenisse intorno al 1490 aC Tuttavia, quando si esamina il capitolo 125 del Libro Egiziano dei Morti (circa 2600 aC), sembra che possa aver avuto un po ‘di ispirazione. Il libro egiziano dei morti legge i dieci comandamenti 3000 anni prima della prima bibbia. (Leggi qui l’Articolo)

Esiste un’interessante correlazione tra i Gathas di Zarathustra Yasna (i testi sacri degli zoroastriani) e il capitolo della Creazione e il Libro di Isaia nell’Antico Testamento. Ciò può essere attribuito in gran parte all’influenza che i mesopotamici hanno impresso sugli israeliti durante il periodo in cui gli israeliti vivevano a Babilonia. È interessante notare che il libro di Yasna pone domande a cui viene data risposta direttamente nel libro di Isaia. Ci sono molti esempi di influenze zoroastriane, ma questo è molto convincente.

L’idea di “Angeli” e “Demoni” non è originariamente biblica, bisogna dire che ci sono stati diversi modi in cui l’ebraismo e il cristianesimo sono stati influenzati dallo Zoroastrismo. Uno degli esempi principali è l’esistenza, la struttura e la gerarchia di angeli e demoni. Secondo gli studiosi, gli

zoroastriani furono i primi a credere negli angeli, l’idea di Satana e la battaglia in corso tra le forze del bene e del male. È interessante notare che l’arte di Zoroastro ritrae il profeta Zarathustra come circondato dallo stesso alone di luce in cui spesso vengono raffigurate figure cristiane.L’esistenza di un paradiso per il bene e un inferno per il cattivo è stato gia descritto molto prima della creazione della Bibbia, parlando di testi del Mitraismo persiano centinaia di anni prima.

Il Nuovo Testamento cita in Matteo l’esistenza di una Trinità composta dello Spirito Santo + Padre + Figlio, ma quello che pochi sanno è che di questa trinità ne hanno già parlato i testi egiziani (come a Menfi con Ptah/Sekhmet/Nefertum; o a Tebe con Amon/Mut/Khonsu) e quelli Sumeri (triade cosmica formata da An/Enlil/Enki, o la triade astrale formata da Nanna/Utu/Inanna; o ancora Ishtar/Baal/Tammuz;) migliaia di anni prima.

L’idea di “Messiah” o “Salvatore“, un semidio metà umano, metà divina, è venuto nel mondo per salvare l’uomo, ed è presente nelle prime religioni della storia, e il Nuovo Testamento è una raccolta di miti avatar come:

Hermes (200 anni A.C.)
Dionisio (500 anni A.C.)
Buddha (563 anni prima di JC)
Krishna (900 anni A.C.)

 

 

 

 

Mitra (600 anni A.C.)

 

 

 

 

Horus (3.000 anni A.C.)

 

 

Ercole (800 anni A.C.)
Tammuz (400 anni A.C.)

 

Adone (200 anni A.C.)

BIBBIA: Copiata e Riveduta

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI GLI ARTICOLI CHE RIGUARDANO LA BIBBIA

FONTE:http://www.unsurcoenlasombra.com/la-biblia-es-un-plagio/

I FIGLI DI “DIO”

I FIGLI DI “DIO”

Indipendentemente dal luogo e dal contesto storico ci sono dozzine di salvatori, nati da una vergine, crocifissi e resuscitati, che corrispondono alla descrizione biblica di Gesù Cristo.

gesuTutti sanno la storia di Gesù; nasce dalla vergine Maria il 25 dicembre a Betlemme; la sua nascita viene preannunciata da una stella dell’Est che tre re magi hanno seguito; a 12 anni parlava nel tempio; a 30 venne battezzato da Giovanni Battista; aveva 12 discepoli che lo seguivano; compiva miracoli; fu tradito dal discepolo Giuda e fu venduto per 30 denari; fu crocifisso e dopo 3 giorni resuscitò.

 

Ora vediamo altri “Figli di Dio”:

horusHORUS (Egitto 4000-3500 a.c.) è nato il 25 Dicembre dalla vergine Isis-Meri, la sua nascita fu accompagnata da una stella dell’est, che i re seguirono per trovare il neonato; all’età di 12 anni era già un prodigioso insegnante e all’età di 30 anni venne battezzato da Anup
poi decapitato come Giovanni Battista; Aveva 12 discepoli che lo seguivano; A lui venivano attribuiti appellativi come “la luce”, il figlio eletto di Dio, l’agnello di Dio, ecc.; Dopo essere stato tradito da Typhon venne crocifisso e dopo 3 giorni risuscitò; Nacque a Annu, il “posto del pane” e anche Bethleem significa la “casa del pane”;
Insieme a Iside e Osiride, Horus costituisce un membro della trinità egizia;
(Questa tesi di comparazione tra Horus e Gesù non è stata dimostrata da nessuno studio ufficiale, ma abbiamo solo un riferimento bibliografico “The Christ Conspiracy” redatto nel 1999 dalla storica e archeologa Dorothy M. Murdok il quale lavoro fu subito oggetto di grosse critiche dal mondo egittologo….)

ATTIS (Frigia 200 a.c.), nasce dalla vergine NANA il 25 Dicembre, il suo corpo viene mangiato simbolicamente in forma di pane dai suoi seguaci; fu crocifisso e dopo 3 giorni resuscitato.

krishna2KRISHNA (India 1400-1200 a.c.) nacque da Devaki (La Divinità) il 25 dicembre senza essere frutto di un rapporto sessuale; la sua nascita fu segnata da una stella dell’est la quale guidò i re fino al luogo della nascita; Krishna visse povero e amava i poveri; il discepolo amato di Krishna fu Arjuna o Ar-jouan (Giovanni); si trasfigurò davanti ai suoi discepoli; fu ucciso all’età di 30 anni, fu crocifisso e dopo 3 giorni resuscitò; appartiene ad una trinità;

 

dioniso2-1DIONISO (Grecia 250-200 a.c.) nasce il 25 dicembre da una vergine e viene deposto in una mangiatoia; tra i suoi epiteti troviamo il figlio unigenito, il salvatore, il redentore, remissore dei peccati ecc; compie miracoli tra i quali tramutare l’acqua in vino; durante le funzioni in suo onore i suoi seguaci mangiano il suo corpo rappresentato dal pane e bevono il suo sangue rappresentato dal vino; molto probabilmente questa iconografia eucaristica è stata adottata dai cristiani; fu crocifisso e dopo 3 giorni resuscitò;

MithrasMITHRA (Persia 2000-1000 a.c.) nasce il 25 dicembre da una vergine in una grotta ed è riscaldato da un toro; ha 12 discepoli; viene considerato il messia, il redentore, il salvatore; sacrifica se stesso per la pace nel mondo; durante la Cena affermò:” Coloro che non mangiano del mio corpo e non bevono del mio sangue in modo da essere una cosa sola con me ed io con loro non potranno essere salvi”; aveva 12 discepoli; muore nel solstizio di primavera e dopo 3 giorni resuscita; il giorno consacrato alla divinità è la Domenica, il giorno del Signore; nel suo culto esistono il battesimo, la benedizione e la confermazione (cresima);
Alcune notizie interessanti circa il culto di MITHRA:
Nei decenni antecedenti all’era cristiana era il culto pagano più diffuso e popolare nell’impero romano e sostenuto da molti imperatori. Nell’anno 376 d.c., precisamente il 25 dicembre, il prefetto di Roma su ordine dell’imperatore sopprime il culto di Mithra e consegna il tempio al culto cristiano, sulle quali rovine viene eretto il Vaticano, ed ancora oggi alcuni sotterranei appartengono all’antico complesso del tempio di Mithra. Anche la gerarchia del culto è simile a quella cristiana, con i padri che guidano i fedeli ed il capo dei padri chiamato “Pater Patratus” (Pontefice Massino), inoltre alcuni costumi del culto sono stati copiati dai cristiani quali: l’uso dell’acqua santa, il segnarsi la
fronte con le dita, l’uso dell’ostia;

ADONIS (Babilonia 2500-2000 a.c.) nasce dalla vergine MYRRHA il 25 dicembre; muore nel solstizio di primavera e dopo 3 giorni resuscita.

Iran_ZoroastroZOROASTRO (Persia 700-600 a.c.) nasce da una vergine in una grotta a Battra il 25 dicembre; una stella d’oriente preannuncia la sua nascita; i suoi seguaci lo considerano il Verbo fatto uomo; viene battezzato a 30 anni sulle rive di un fiume; compie miracoli ad esempio ridà la vista ad un cieco; viene tentato da un demone nel deserto; predica l’inferno e il paradiso, la resurrezione, la salvezza dell’anima, l’apocalisse; viene ucciso e dopo 3 giorni resuscita; il suo culto comprende l’eucarestia e la credenza negli angeli e demoni;


buddha2BUDDHA (India 600-500 a.c.) nasce dalla vergine MAYA il 25 dicembre; una stella preannuncia la sua nascita; alla nascita assistono tre uomini saggi; era di discendenza reale e un re voleva ucciderlo; a 12 anni parla in un tempio; viene battezzato con l’acqua; nutre 500 uomini con un piccolo canesto di pani; muore crocifisso e dopo 3 giorni resuscita; ritornerà sulla terra per restaurare l’ordine e giudicare i morti.

L’influenza del buddismo sul cristianesimo è più forte di quanto sembri ad esempio abbiamo in comune: la rinuncia alle ricchezze, al sesso e alla famiglia; la virtù della carità e della sopportazione; la conversione; la parabola del figliuol prodigo e molte altre parabole appartengono alla tradizione buddista.

ercoleERCOLE (Grecia 500 a.c.) nasce da una vergine il 25 dicembre; viene ucciso il giorno del solstizio di primavera e in seguito resuscita; muore su una collinetta, l’ETA, simile al GOLGOTA dove fu giustiziato Gesù; la vergine che partorì Ercole si chiamava ALCMENE, che deriva dall’ebraico ALMAH o “donna lupo” generatrice di sacri regnanti, titolo che fu in seguito attribuito anche a Maria madre di Gesù (Alma Mater).

 

PROMETEO (Grecia 400-300 a.c.) nasce da una vergine il 25 dicembre; aveva un amico molto amato, un pescatore di nome PETRAEUS che poi lo abbandonò; scende sulla terra in veste di un Dio incarnato per salvare il genere umano; muore crocifisso e in seguito resuscita.

 

PER VEDERE TUTTI GLI ARTICOLI  ==> CLICCA QUI <== 

TORNA SU

Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.