Crea sito

9′ Tavoletta [B] “Come nacque Ziusutra (Noè)”

Sinossi della 9′ Tavoletta  del Libro Perduto di Enki
[B] “Come nacque Ziusutra (Noè)”

Questa è ora la storia in che strano modo nacque Ziusudra.

Nell’Eden Lamech era capo Lavoratore, il suo dovere era di imporre dei limiti. Il suo compito era quello di ridurre le razioni dei Terrestri.
La sua sposa era Batanash, era la figlia del fratello del padre di Lamech.
Era di una bellezza folgorante, dalla sua bellezza Enki fu sedotto.
Enki inviò queste parole a Marduk, suo figlio: convoca Lamech nel tuo regno.
Insegnagli come far costruire dai Terrestri una città!
E quando Lamech fu convocato nel regno di Marduk, condusse la sua sposa Batanash alla casa di Ninmah, a Shurubak, la Città Rifugio, affinché fosse protetta e al sicuro dalle orde di Terrestri infuriati.
Lesto fu Enki nel fare visita alla sorella Ninmah a Shurubak.
Sul tetto di un’abitazione, mentre Batanash era intenta a bagnarsi, Enki la afferrò per i fianchi, la baciò e riversò il suo seme nel grembo di lei.
Un figlio Batanash concepì, il suo ventre andava ingrossandosi.
Da Shurubak la notizia raggiunse Lamech: Fai ritorno all’Eden, hai un figlio!
Lamech fece ritorno a Shurubak, Batanash gli mostrò il figlio.
La sua pelle era bianca come la neve, del colore della lana i suoi capelli.
I suoi occhi del color del cielo, brillavano di una luce straordinaria.
Stupito e impaurito era Lamech; si affrettò da suo padre Matushal.
Batanash ha dato alla luce un figlio così diverso dai Terrestri, la sua nascita mi lascia molto perplesso!
Matushal si recò da Batanash, vide il neonato, fu sconcertato dalle sue sembianze.
II padre del bambino era forse uno degli Igigi? Da Batanash Matushal pretese la verità.
Rivela la verità a Lamech, tuo sposo, rivelagli se il figlio è suo oppure no!
Nessuno degli Igigi è il padre del bambino, lo giuro sulla mia vita! Così rispose Batanash.
Matushal si rivolse allora a suo figlio Lamech, gli posò un braccio sulle spalle con fare rassicurante.
Il bambino è un mistero, ma nel suo aspetto così diverso, ti è rivelato un presagio.
Lui è unico, il Destino lo ha scelto per svolgere un compito unico.
Non so quale sia questo compito; al momento appropriato lo si saprà!
Questo disse Matushal a Lamech suo figlio; alludeva a quanto trapelava sulla Terra.

In quei giorni le sofferenze sulla Terra aumentavano sempre più. I giorni si facevano sempre più freddi, i cieli trattenevano le piogge.
I campi davano minori raccolti, negli ovili gli agnelli erano pochi.

Che il figlio che ti è nato, per quanto diverso, possa essere segno di una imminente tregua! Così parlò Matushal a Lamech, suo figlio.
Che il suo nome sia Tregua!
Batanash non rivelò né a Matushal, né a Lamech il segreto del proprio figlio.
Ziusudra, Colui dei Lunghi Giorni Lucenti, lo chiamò; a Shurubak fu allevato.
Ninmah concesse il suo amore e la sua protezione al nuovo nato. Era dotato di molta comprensione, lei lo fece accedere alla conoscenza.
Enki lo adorava, gli insegnò a leggere gli scritti di Adapa.
Quando il bambino divenne un ragazzo imparò a osservare e a celebrare i riti sacerdotali.
Nel centodecimo Shar nacque Ziusudra.
A Shurubak crebbe e sposò Emzara, che gli dette tre figli.

A quei tempi le sofferenze sulla Terra si intensificarono; piaghe e carestie afflissero la Terra.

CONTINUA ==> Sinossi della 9′ Tavoletta  del Libro Perduto di Enki [C] “Avvicinamento di Nibiru”

==> LIBRO PERDUTO DI ENKI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.